un bimbo sfida il mostro del tempo

Non sapevo bene come dirlo, e alla fine l’ho ripreso.
Il mostro del tempo attanaglia le nostre giornate, o perlomeno le mie.
Sarebbe bello dargli un volto, poterlo incontrare e spiegargli un paio di cose.
Chissà un bambino cosa ne penserebbe: io lo immagino divertito, a giocare con il tempo.
La sua candida spensieratezza verrebbe trasformata in frenesia isterica?
O forse un bambino ha il coraggio di sfidarlo, il tempo?

53a216cb41d34bac10930289_orologio.png

backstage

ATTENZIONE
scene di nudo, alcool games, street figthers, WTF, gattini, beerpong, x-factor, Shakira, LOL, altri gattini.
Vietato ai minori di 8 anni.

il testo

Vorrei che il tempo scorresse lontano da me,
per poterlo osservare con più cura e chiedergli il perchè di tante cose.
Mi piacerebbe osservarlo, annusarlo o toccarlo.
Non ci sarebbe né fretta né lentezza, no no.
Sarei io a decidere perchè, sarei io a decidere per me.
Sarei io a decidere perchè, deciderei per me.

Vorrei che il tempo scorresse lontano da me,
non sentire il suo ritmo incessante che batte su di me o nel mio cuore.
Mi piacerebbe osservarlo, annusarlo, masticarlo.
Non ci sarebbe né fretta né lentezza, no no.
Sarei io a decidere perchè, sarei io a decidere per me.
Sarei io a decidere perchè, deciderei per me.

Dove hai trovato un momento che non c’è?
Come hai trovato un momento che non c’è?
Se hai trovato un momento che non c’è
Se hai trovato un momento per te
non venderlo, ma usalo.
Sarei io a decidere perchè, sarei io a decidere per me.
Sarei io a decidere perchè, deciderei per me.
Vorrei che il tempo scorresse dentro di me,
capire da quale parte arriva e quando finirà
di farmi male.

Ascolta il testo raccontato da Google.
(apri questo link, poi premi l’icona altoparlante)

la musica ispira tutto il resto

Questo pezzo è nato ritrovando un appunto di molto tempo fa.
Forse avevo 16 anni, forse di meno.
Avevo scritto: vorrei che il tempo scorresse lontano da me

53a95cbf0dfd86dd31d6f5c6_scritta.jpg

Il brano è stato registrato presso lo studio 211db dello sPAZIO211 di Torino da Dario Colombo, con gli arrangiamenti di Mario e Nicola Martini.
Stiamo lavorando insieme al mio primo album.

nicola martini,
Torino provincia di Mare

Vuoi sapere qualcosa in più su di me?
Vai sulla mia pagina facebook e scorri a partire dal 1990 sulla timeline: ho preparato qualche immagine che parla di me.

Non ti basta?
Leggi il mio blog, troverai i pensieri e i racconti di vita live.

Davvero, ne vuoi ancora?
Guarda il mio instagram, mi diverto molto a parlare per foto.

se ti piace, scarica ”Temi il Tempo”

e regalami un po’ di pubblicità